Fino a marted́ 29 marzo pioggee rovesci. Aprile inizia con cielo sereno e clima mite.

Una perturbazione di origine atlantica ha raggiunto l’Italia in queste ore, apportando un generale peggioramento atmosferico...

...con piogge, rovesci e locali temporali. In Appennino la quota neve si manterrà piuttosto elevata, attorno ai 1700-1800 metri. Tra martedì 29 e mercoledì 30 marzo persisterà una certa instabilità atmosferica pomeridiana, associata a locali rovesci, che lasceranno quindi spazio ad ampie schiarite tra la sera e le ore notturne. Le temperature, piuttosto miti per il periodo, tenderanno a diminuire nei valori massimi, con uno zero termico che si attesterà attorno ai 2000 metri di quota.

Image 

In seguito, a partire da giovedì 31 marzo, un promontorio di alta pressione subtropicale, avanzerà da ovest verso est, interessando l’intera penisola italiana, dove il cielo diverrà sereno o poco nuvoloso, e le temperature diurne aumenteranno sensibilmente, proiettandoci in piena stagione primaverile. Il primo finesettimana di aprile sarà soleggiato e decisamente mite, adatto alle ultime sciate laddove gli impianti saranno ancora aperti o ad uscite in montagna per delle passeggiate. 

28 marzo 2011, Alessandro Campana